Novità 2020


A partire da gennaio 2020
la DIKE EDITRICE rinnova sé stessa
,
mantenendosi tuttavia fedele alla propria storia ultradecennale.


Come i nostri lettori già sanno, la nostra Casa Editrice – partendo dall’editoria concorsuale – ha con il tempo abbracciato il mondo professionale, avvicinato l’universo accademico e quello della formazione allargata, ritagliandosi un posto di rilievo nel panorama del settore.

Con l’anno che inaugura il nuovo decennio, la DIKE EDITRICE ha deciso di segnare ancora di più le fondamenta sulle quali sono costruiti i propri libri, volumi e prodotti informatici.

In quest’ottica, tutte le collane e pubblicazioni della DIKE EDITRICE saranno distinte in tre linee editoriali:nuovi loghi Dike

-  la prima linea editoriale, DIKE CONCORSI, includerà le collane e le pubblicazioni ideate e finalizzate principalmente allo studio e alla preparazione dei concorsi e degli esami;

-  nella seconda linea editoriale, DIKE GIURIDICA, saranno convogliate tutte le collane e pubblicazioni destinate ad uno studio e approfondimento giuridico di tipo professionale, accademico e della formazione post-universitaria;

-  la terza linea editoriale, DIKE SAGGISTICA, che rappresenta un progetto totalmente nuovo della Casa Editrice, è destinata ad ospitare saggi e monografie di spirito e ispirazione giuridici, filosofici, storici o socio-politici.

Le prime due linee editoriali riporteranno nel rispettivo logo il motto della Casa Editrice, NIHIL DIFFICILE VOLENTI, ricordando così che nulla può essere impedito ed è impossibile per coloro che lo vogliono fortemente e che lottano per raggiungere i propri obiettivi; mentre la linea editoriale DIKE SAGGISTICA sarà caratterizzata dal noto verso delle Odi di Orazio, NON OMNIS MORIAR, a rappresentare testi che vorranno sopravvivere, oltre i tempi - forse troppo rapidi - che caratterizzano l’attuale mondo dell’editoria.

Questa la via che indirizzerà il cammino che la DIKE EDITRICE intende proseguire in compagnia di coloro che, leggendo i nostri libri sin dalle prime pubblicazioni, hanno apprezzato e condiviso i progetti editoriali fino al più recente passato e che – auspichiamo – condivideranno e apprezzeranno i progetti del futuro.

 L'editore