Stefano Dambruoso

In magistratura dal 1990, ha lavorato in diverse procure della repubblica in Sicilia indagando su associazioni mafiose e a Milano dove si è occupato di formazioni anarco-insurrezionaliste e di terrorismo internazionale, ottenendo diversi successi, tra i quali l’arresto di un gruppo di cinque islamici, tra i quali Essid Sami Ben Khemais, che preparava un attentato al Duomo di Strasburgo durante le festività natalizie del 2000-2001.
È stato componente della Rappresentanza Permanente italiana dell'Onu a Vienna e poi a quella di Bruxelles presso l'UE continuando il suo impegno contro il terrorismo internazionale.
Dal 2013 al 2018 è stato eletto alla Camera dei Deputati dove ha ricoperto l'incarico di Questore e di membro della Commissione Giustizia. Oggi è Sostituto Procuratore a Bologna.